Come Divertirsi Leggendo (Anche Con i Propri Figli)

Si sente spesso dire che, al giorno d’oggi, si legge sempre meno e che si comprano sempre meno libri. Ancora più grave, molte persone non riescono a leggere per piacere.

Ci sono molte ragioni per questo. Alcuni credono che la lettura richieda troppo  sforzo. Non è un segreto che leggere a volte puo essere un’attività abbastanza impegnativa, e spesso sembra difficile trovare il tempo per rilassarsi di fronte ad un buon libro.  Altri potrebbero non aver mai apprezzato l’obbligo di leggere a scuola e non riescono ad immaginare di farlo per divertimento. Alcuni potrebbero semplicemente non aver mai incontrato un ambiente che favorisse l’amore per la lettura. Tuttavia, la lettura può migliorare notevolmente la nostra esperienza di vita e ampliare enormemente le nostre conoscenze ed in più può diventare un passatempo rilassante e divertente da condividere anche con i propri figli.

E se, i metodi di apprendimento convenzionali diventano presto noiosi e ardui, esistono alcuni piccoli trucchi per aumentare la nostra motivazione ed educarci al piacere della lettura.

 

Avere sempre il libro a portata di mano

Molti di noi sono sempre di fretta, mille mansioni da svolgere, mille impegni, il lavoro, i bambini…e trovare il tempo da dedicare alla lettura a volte può essere complicato. Ma ecco che la tecnologia può diventare un validissimo aiuto. Esistono infatti libri in versione digitale (ebooks) che possono essere usati su tablets o Kindle. In questo modo, con un leggero tablet di piccole dimensioni, possiamo avere i nostri libri sempre a portata di mano…in metropolitana, in palestra, in fila all’ufficio postale, mentre si passeggia il cane al parco o mentre si cucina.

Con migliaia di applicazioni e versioni digitali che coprono un’ampia varietà di argomenti, possiamo facilmente rendere la lettura una regolare attività quotidiana.

 

Ritagliare un momento almeno una volta a settimana per leggere in totale relax

Recenti studi affermano che la lettura ha un effetto rilassante, perché ci permette di concentrarci ed entrare in un mondo letterario fatto di storie, persone e luoghi distanti da noi e dai nostri impegni giornalieri. E allora, così come siamo soliti ritagliarci un po’ di tempo durante la settimana per i nostri passatempi o per lo sport, perché non fare lo stesso con la lettura: trovare uno spazio per noi stessi, per viaggiare con la mente è il miglior modo per eliminare lo stress e sentirci meglio.

 

Scegliere i libri giusti

Può sembrare banale, ma la scelta del libro da leggere è fondamentale. È importante identificare il genere e/o lo scrittore che puo appassionarci. Al giorno d’oggi è facilissimo accedere ad una vastissima scelta di libri online per tutti i gusti, utilizzando vari portali.

Per esempio, su Amazon.it, i libri possono essere cercati per titolo, autore, genere o fascia d’età consigliata, e si possono trovare sia libri cartacei che versioni per tablet. Inoltre sul sito si possono trovare consigli di acquisto in base alle recensioni di altri lettori o a ciò che altri amanti del genere hanno acquistato.

 

Parlare di libri con gli amici

I libri possono diventare un argomento di conversazione estremamente piacevole ed interessante con gli amici. Le ultime letture o le ultime uscite editoriali possono essere il tema di una cena, mentre formare un club di lettura può incentivarci a leggere lo stesso libro in un certo periodo di tempo per poi discuterne, scambiare suggerimenti e impressioni e ricevere consigli.

 

Leggere con e per i propri figli

Molti genitori desiderano incoraggiare i propri figli a leggere per divertimento, e una buona tattica è quella di leggere loro ad alta voce a casa fin da quando sono piccoli, ma mentre la maggior parte dei genitori smette di leggere dopo che i loro figli imparano a farlo da soli, nuovi studi suggeriscono che leggere ad alta voce ai bambini durante i loro anni di scuola elementare possa ispirarli a diventare lettori frequenti.

Inoltre condividere con i propri figli l’interesse per la lettura, scegliere insieme i libri da leggere, portarli in libreria e perché no condividere con loro il tempo della lettura aiuterà sicuramente a fare di loro dei lettori regolari e a costruire un legame ancora piu forte basato anche sulla condivisione di una comune passione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *